Friday, October 31, 2008

I PLUTOCRATI

Non sono invidioso dei ricchi - lo giuro. E non credo nemmeno in un'equa distribuzione dei beni. Ma il troppo troppo troppo e' davvero troppo.
Ceteris paribus, credo fermamente che se uno lavorando si fa un mazzo grosso cosi' ha il diritto di guadagnare e tenere per se' piu' di uno che si e' fatto un mazzo di dimensioni ridotte.
Detto questo, e' davvero necessario essere multi-mega-super-extra miliardari?... Ma dai! Di quanto ha bisogno uno per vivere non solo comodamente, ma come un pascia'? E quante madonne di case, o automobili, o vestiti, o paia di scarpe ha bisogno uno? O una?
Non e' mia intenzione fare moralita', ma credo sia assolutamente osceno vedere gente che ha miliardi di dollari quando ci sono miliardi di persone che fanno la fame.
Questo non ha nulla a che fare con la religione perche' - ve l'ho gia' detto - la religione non so nemmeno dove sta di casa. Io la penso cosi' - siamo animali pure noi, come i cani, i gatti, i leoni, ecc. Che io sappia, tutte le altre specie quando hanno la pancia piena permettono agli altri animali di mangiare. Perche' non possiamo fare lo stesso anche noi?
Il mio suggerimento e' di limitare la ricchezza a un certo totale. Diciamo, stabilire un massimo di un milione, due, tre, cinque milioni - fate voi - di introiti annuali, e imporre poi anche un limite massimo alla ricchezza totale. Anzi - vi vengo incontro. Penso che davvero sarebbe una buona idea fissare in ambedue i campi una cifra abbastanza elevata ma potenzialmente raggiungibile, per dare un obiettivo anche alla gente comune, una specie di traguardo diciamo, una dimostrazione di cosa si puo' ottenere lavorando sodo.
Una volta raggiunta quella cifra, il resto dovrebbe essere confiscato e distribuito a gente che ne ha veramente bisogno in tutto il mondo.
Come potete vedere, ho il cuore tenero oggi e, tanto per cambiare, non auspico che muoia nessuno.
Ripensandoci bene, pero', ci sono tanti mega-miliardari che mi stanno sulle palle (Trump, Gates, Agnelli, Berlusconi, e altra gente che e' sempre sulle pagine dei rotocalchi solo perche' e' super-ricca) che faro' volentieri per loro un'eccezione.

I MEDIA

Quand'ero giovane, credevo ingenuamente che l'unico scopo dei giornali fosse di informare la gente di cio' che succedeva nella comunita', nella regione, nella nazione, e - perche' no - anche nel mondo.
In altre parole, credevo - ripeto, ingenuamente - che quando aprivo un giornale avrei SOLO letto che era accaduto un furto, che la polizia aveva arrestato un ladro, che il Presidente Bush aveva invaso l'Irak, e altri avvenimenti. Tutti, pero', limitati AI FATTI. 
Mi sbagliavo. Nella mia ingenuita' mi sbagliavo di grosso.
La stampa (nonche' i notiziari della radio e della TV) sono mezzi di controllo della mente in mano a gente interessata a controllare. E non mi piace per niente.
Abbiamo davvero bisogno di qualche pagliaccio di giornalista che ci esponga le sue opinioni sulle ragioni per cui quel tal-dei-tali figlio di puttana e' diventato un criminale? O che ci elabori scuse poco plausibili sul perche' quel povero, disgraziato membro appartenente ad un gruppo di minoranza ha commesso, si', quella rapina, ma non era certo sua intenzione che la rapina andasse a male e, di conseguenza, c'e' scappato il morto? O che ci faccia intendere - tra un sorrisetto furbo e l'altro - che il Presidente Bush sia un fessacchiotto(questo, tra l'altro, lo credo anch'io, ma non credo sia il compito del giornale o della TV di dirmelo - penso che dovrebbe essere una mia opinione personale).
No, non credo che ne abbiamo bisogno, eppure cio' e' esattamente quello che stanno facendo le maggiori testate dei giornali nazionali e le maggiori rete televisive. E cio' che piu' mi disturba e' che lo fanno senza pero' dichiarare la loro parzialita', usando il semplice metodo di dare una versione dei fatti talmente tendenziosa che ti fa capire immediatamente da che parte stanno senza pero' spiattellartelo in faccia.

Possono trincerarsi quanto vogliono dietro la cosidetta "liberta' di stampa" ecc.., ma non mi piace lo stesso. E, debbo essere onesto - non mi piace neanche se il loro punto di vista coincide col mio. E' pura e semplice propaganda, e cosi' dovrebbe essere chiamata. Eppure, che io sappia, tutti i principali giornali e le principali stazioni televisive fanno la stessa cosa.
Se insistono a farlo, credo che sarebbe opportuno offrire spazio anche ad opinioni contrarie, come sono costrette a fare le reti televisive durante una campagna elettorale.
Come stanno le cose, invece, siamo soggetti a leggere o ad ascoltare una raffica di opinioni non esattamente obiettive da parte di gente che spesso non solo non sa nemmeno che cazzo dice o scrive ma ha anche un potente mezzo di comunicazione a loro disposizione per farlo. E non mi piace affatto.
"Nel Bersaglio" - Qualsiasi giornalista che fa propaganda apertamente o furtivamente sara' fatto fuori. E lo stesso vale per gli annunciatori della radio e della TV, con la sola eccezione di quelli - di destra o di sinistra - che ti dicono chiaramente da che parte stanno.
Si'! Anche quel pagliaccio, Rush Limbaugh! E' un ciarlatano, ma non nasconde a nessuno che e' un fascista dell'estrema destra.
Non lo posso soffrire, ma apprezzo la sua onesta'.

LA PROVA DEL NOVE

Oggi, nel mirino del mio Uzi (calma ragazzi, e' un Uzi immaginario. Come ho detto prima, nel mio mondo perfetto tutte le armi sono verboten) c'e' una cosa che mi ha sconcassato i cabasisi da parecchi anni. E' una sciocchezza, in verita' - si tratta del numero 9.
"O Madonna Immacolata! Di che sta parlando? Sta dando i numeri? Perche' c'e' l'ha coi numeri? E che c'entra il numero 9?"
Si! Sto dando i numeri, il numero 9, e il numero 9 c'entra, e come, c'entra beaucoup, c'entra mucho mucho. Mi riferisco al numero 9 come in $ 499,99, come in $ 1.999,99, come in $ 2,99. Capito?...
Chi e' stato quel diabolico genio che e' uscito fuori con questa piccola ma geniale truffa? Son certo che Dante avrebbe piazzato quel coglione in una bolgia speciale dell'Inferno. Infatti - guarda caso! - sarebbe stata la Nona Bolgia!
Veniamo al sodo - tutti i commercianti che usano quell'esca per prendere all'amo i clienti sempliciotti saranno giustiziati. Sto giocherellando sull'idea di fucilare anche tutti i sempliciotti che ci cascano. Che faccio, si o no?... No, meglio no, altrimenti resterei vedovo. Percio' saro' di manica larga e perdonero' gli stupidi. Cio' che mi fa saltare i nervi e' che la gente - inclusa la mia adorata mogliettina - continua a dire: "Ho visto quell'olio in vendita da Pathmark per $ 8.99!"
E' NOVE DOLLARI, CAZZO!... E' PIU' FACILE DIRE NOVE PIUTTOSTO CHE OTTO E NOVANTANOVE...
Non so perche', ma questa mini-truffa funziona meglio quando il prezzo e' sotto i mille dollari. Ho visto automobili pubblicizzate in vendita per $ 19.999,99 (piu' le tasse, naturalmente), ma non ho mai sentito nessuno dire che quella macchina e' in vendita per diciannove mila novecento novantanove dollari e novanta nove soldi. Forse perche' si fa troppa fatica a dirlo.
Personalmente, sono dispostissimo a diventare un cliente abituale di un qualsiasi negozio il cui proprietario abbia l'integrita' di non soccombere a mezzi cosi' meschini per accalappiare clienti. E lo farei anche se i suoi prezzi fossero un tantino piu' alti degli altri.
Nel frattempo, tutti i commercianti che insistono ad usare quell'esca vergognosa saranno frustati a sangue - oso dirlo?... - con una frusta "gatto a nove code". E poi fucilati.
x

Thursday, October 30, 2008

I POLITICI... SONO PROPRIO NECESSARI?...

Ieri sera ho partecipato a una festicciola, la prima festicciola delle feste natalizie. Il cibo era OK, ma il vino era una schifezza. Stupidamente, me ne son fatto tre bicchieri e mi ha sconvolto lo stomaco. E tuttora mi sento uno straccio. State bene in guardia!
Oh! E non vi ho ancora detto che ho anche mal di denti?
No?… Be’, ho anche mal di denti, e ho in mente una lunga lista di gente da mettere nella mia Lista “Nel Bersaglio”, cominciando dal mio fottuto dentista, una dentista anzi, e carina pure.
La settimana scorsa mi ha riempito una carie facendomi pagare $ 300 per il privilegio. Quando fini’, mi disse che la trapanazione era andato un po’ troppo vicino al nervo e che avrei sentito un po’ di dolore. Se il dolore sara' troppo forte – mi disse – dovro' farmi estrarre il dente oppure fare una devitalizzazione del dente, preferibilmente la seconda opzione perche’ costa di piu’.
Orbene, sto sentendo dolore, ma non molto forte – ANCORA! – soltanto molto irritante. Irritante abbastanza da mettermi di cattivo umore e con pensieri omicidi.
Ma si!... E’ ora di decidere. Chi entrera’ nella mia lista “Nel Bersaglio”?… Miriamo in alto, o meglio ancora, in basso - I POLITICI!
Sara' probabilmente un caso di "tu uccidi un uomo morto" perche' una buona parte dei politici sono anche avvocati, ma molti uomini politici hanno smesso di fare gli avvocati per entrare in politica - un mestiere ugualmente sporco e redditizio. Inoltre, diversi uomini politici non sono avvocati, e occorre immunizzarci anche contro questi virus.
Mi sono chiesto molte volte cos'e' che spinge uomini perfettamente normali a entrare in politica.
Ci sono due possibili spiegazioni. La prima e' abbastanza ovvia - probabilmente non sono persone perfettamente normali tanto per cominciare. Non sono perfettamente normali, ma sono persone molto intelligenti che si sono accorte che la politica - come il mondo dello spettacolo - ti puo' mettere alla ribalta. E, come il mondo dello spettacolo, ti puo' dare introiti molto piu' elevati di quelli guadagnati tramite un onesto lavoro.
Ho detto che sono "persone molto intelligenti", ma debbo ritrattare. Non tutti lo sono - alcuni politici hanno un'intelligenza ordinaria, e alcuni sono anche stupidi. Sono tentato ad indicare il Presidente Bush come un rappresentante di quest'ultima categoria, ma penso non sia cosi'. A mio parere, Bush ha un'intelligenza ordinaria. Ma sto divagando.
Tutti i politici, intelligenti, ordinari o stupidi, hanno pero' un' importante abilita' in comune - sono capacissimi ad intuire in che direzione soffia il vento. E, naturalmente, sono abilissimi a reagire di conseguenza, dando sostanza alla famosa battuta di Groucho Marx: "Questi sono i miei principi... e se non vi piacciono, ne ho altri."
L'unica altra possibilita' e' che si tratta di gente veramente onesta che entra in politica con una sincera voglia di fare del bene, gente che sinceramente vuole migliorare la nostra societa' governando bene.
Molti di questi ultimi, purtroppo - direi il 95% - si accorge in breve tempo che in politica non c'e' via di mezzo. Paradossalmente, cio' vuol dire che in politica SEI COSTRETTO a scegliere una via di mezzo, DEVI accettare un compromesso. E a questo punto entra di nuovo in scena Groucho Marx.
Il rimanente 5% che riesce a mantenere la propria integrita' e aderisce fermamente ai propri principi ha due scelte: o saranno talmente disillusi che smetteranno di fare politica oppure sopravviveranno politicamente ma solo a livello locale. E saranno magari molto benvoluti ed amati dai loro elettori, ma saranno anche segretamente o apertamente considerati dei fessacchiotti. Si'!... Fessacchiotti!
I politici hanno talmente inquinato l'ambiente che la gente non associa piu' la parola onesta' con la parola politica. Di conseguenza, se uno resta in politica a basso livello, che puo' pensare di lui la gente? Dira': "Si', e' onesto, ma chiaramente non e' uomo di politica con la P maiuscola, altrimenti non sarebbe ancora qui."
Ci sara' anche qualcuno che riconoscera' che l'assessore comunale Taldeitali e' rimasto in basso non per incapacita' ma per aver scelto di rimanere onesto, ma lo reputera' un fessacchiotto lo stesso. "E' veramente capace, e avrebbe potuto essere senatore, se solo avesse chiuso un occhio. Ma non e' stato furbo abbastanza..."
Che c'e' di male oggi in politica? E che si puo' fare per farla ritornare a cio' che dovrebbe essere, ossia il modo piu' sublime per aiutare l'umanita'? 
Minchia, in che guai mi sto mettendo?...
In quanto a cosa c'e' di male, la risposta e' semplice - TUTTO. Se l'opinione generale di TUTTI e' che i politici sono considerati peggio degli avvocati, peggio dei venditori d'auto usate, peggio della merda, non avete bisogno che io vi dica che c'e' qualcosa che non va in politica.
Se poi volete sapere cosa occorrerebbe fare per restaurarla a cio' che non e' mai stata ma che dovrebbe essere, allora ho qualche suggerimento.
Innanzi tutto, faro' una dichiarazione che sara' decisamente contestata come un'eresia. Ma la faro' lo stesso.
TUTTI I CONTRIBUTI FATTI AD UN PARTITO O AD UN QUALSIASI POLITICO SONO MAZZETTE, SONO BUSTARELLE, SONO CORRUZIONI.
"CHE COSA?
 Vuoi proprio dire TUTTI I CONTRIBUTI? Anche se io do' $ 5 per la campagna elettorale di quel tizio che vuol diventare consigliere comunale nel Terzo Distretto di una cittadina di provincia?"
SI'!
 Anche quella e' una bustarella, una corruzione!

"Ma io son certo che Tizio e' una brava persona, onestissima, che manterra' le sue promesse, che bla... bla... bla..."
BUSTARELLA! HAI CAPITO?... BUSTARELLA!
"Ma io voglio una persona onesta, uno che fara' un repulisti generale..."
BUSTARELLA! CAZZO!... MI STATE SENTENDO O NO!?!?
"Ma come si fa a fare una campagna elettorale senza soldi?"
Ed ecco qui il mio primo, vitale, MONUMENTALE contributo all'istituzione di un governo buono. Ovunque.
Se si preferisce il sistema di governo attuale con elezioni ogni 2, 4, o 6 anni, TUTTI i contributi NON dovrebbero essere donati ad individui o ad un partito. TUTTI i contributi dovrebbero essere raccolti in un fondo comune e condivisi ugualmente dai candidati.
Come stanno le cose adesso, molti capacissimi individui sono scoraggiati dall'entrare in politica perche' sanno che non hanno alcuna possibilita' di vincere contro candidati mega-milionari che possono permettersi di finanziare la loro campagna elettorale firmando un assegno, o contro politici eletti da sempre e finanziati dalle mazzette di individui e compagnie alle quali hanno fatto favori in passato.
Sotto le mie nuove regole, nessuno potra' spendere un solo dollaro dei suoi soldi per la propria campagna elettorale. Se sei un Kennedy, un Rockefeller, o un Berlusconi, e vuoi spendere i tuoi soldi, fai pure, ma devi metterli in questo fondo comune.
Chiunque ha interesse ad avere un governo onesto non dovrebbe avere alcuna obiezione ad avere una competizione equa ed imparziale.
Il mio secondo contributo all'idea di istituire un buon governo e' un tantino drastico - ELIMINARE LE ELEZIONI!
E' abbastanza drastico per voi? Il mio piano e' semplice. Ogni 2, 4, o 6 anni, a qualsiasi livello governativo, non si eleggerebbe nessuno, bensi' si farebbe una selezione di un certo numero di persone da una riserva di individui con un minimo di qualificazioni, una selezione effettuata a caso. Piu' o meno come oggi scegliamo una giuria per processi criminali.
Non ci sarebbe un presidente, un governatore, un sindaco, niente. Giusto come una giuria, questo corpo governativo sceglierebbe un portavoce che diventerebbe il rappresentante presidente senza veri poteri. Tutte le decisioni sarebbero fatte con un voto di maggioranza e, in caso di parita', vincerebbe il gruppo col voto del portavoce.
Chiaramente, il mio programma non potrebbe essere realizzato da un giorno all'altro. La gente dovrebbe essere informata e preparata all'eventualita' che in un vicino o lontano futuro potrebbe essere chiamata a servire la comunita'. All'uopo, le scuole dovrebbero provvedere classi civiche adatte specificamente a questa possibilita'.
So anch'io che la mia proposta ha bisogno di una messa a punto, una messa a punto piuttosto intensa direi. Ad esempio, come si sceglierebbe un Segretario di Stato? Del Tesoro? Dei Lavori Pubblici? Eccetera?...
Non son tanto sicuro che ce ne sia bisogno, ma assumiamo che sia necessario averli. Nuovamente, un gruppo di ben intenzionati individui puo' adempiere alle stesse funzioni meglio di un solo individuo. A mio modesto parere.
Riconosco che il mio e' un concetto rivoluzionario, ma credo che funzionerebbe perfettamente bene. Credo fermamente che gente ordinaria sia capace ad affrontare e a risolvere anche i piu' cruciali compiti e le piu' complicate situazioni.
Per farla breve - TUTTI GLI ATTUALI POLITICI DEBBONO SPARIRE, ANDARE VIA, preferibilmente alla ghigliottina, quella stessa istituzione cosi' bene usata a tale proposito durante la rivoluzione francese.
A proposito, non ricordo se lo ho gia' menzionato in primis, e voglio percio' precisare adesso che quando parlo di clero, avvocati, politici, e chiunque altro essere umano (si fa' per dire...) incluso nella mia lista "Nel Bersaglio", non mi limito a soluzioni locali. Per essere efficace, la mia "Soluzione Finale" deve essere GLOBALE. Anzi, COSMICA.

Wednesday, October 29, 2008

LA LEGGE E' LEGGE

Vediamo un po’… Chi prendiamo di mira adesso?
Ah! Ecco! Si’! "Nel Bersaglio" entrera’ adesso un gruppo di professionisti (si fa’ per dire…) che fino a non molto tempo fa' avevano un buon nome. In questi ultimi 25-30 anni sono pero’ riusciti a dissipare non solo l’ottima reputazione meritatasi dai loro predecessori ma a creare allo stesso tempo una nuova categoria di barzellette da far invidia alla benemerita arma dei carabinieri.
Mi riferisco - l'avrete certamente indovinato - agli avvocati.
Parliamoci chiaro - gli avvocati stanno alla legge come i preti (rabbini, aiatolla, ecc.) stanno alla religione. Sono un ostacolo.
Certo, gli avvocati servono. Anzi, precisiamo. Nel mio mondo perfetto - ossia apr├Ęs le mie epurazioni - non ci sara’ alcun bisogno di avvocati. Noi tutti si andrebbe perfettamente d’accordo senza nemmeno l’ombra di acrimonia – la gente civilizzata non ruba, non ammazza, ne’ tanto meno litiga con il prossimo. Non ci sarebbe nemmeno bisogno di un Codice Penale, perche’ si vivrebbe tranquilli utilizzando semplicemente l'unica decente massima contribuita dalla chiesa – non fare agli altri cio’ che ecc.. ecc..
Ma prima che arrivi il mio Shangri-La occorre aspettare ancora qualche annetto luce. Nel frattempo occorrera’ qualche avvocatuccio, qualche Azzecca Garbugli, per dirigere il traffico nelle nostre corti. Non piu’ di 1 avvocato per ogni 100.000 abitanti pero’. Date un’occhiata alle pagine gialle del vostro elenco telefonico e vedrete che attualmente c’e’ un casino e mezzo di avvocati – ad occhio e croce direi che sono qualcosa come 1 per ogni 500 abitanti.
Troppi! Troppi!…Se ben ricordo l’aritmetica, equivalgono a qualcosa come 200 avvocati per ogni 100.000 abitanti. Calcolatore alla mano, significa che il 95% di questa gente e’ gentaglia superflua. E DEVE sparire.
Ma non possiamo permettere che spariscano quietamente nella notte. Nossignore!… Debbono prima pagare per i loro peccatacci. Accetto suggerimenti su quale sarebbe il miglior modo di penalizzarli per gli stupri, i saccheggi, e le estorsioni commesse in nome della legge, nonche’ per la continua seccatura di vederli al lavoro (nuovamente, si fa’ per dire…) mentre irritano l’umanita’ intera, mentre si riempono le tasche di soldi mal guadagnati, e mentre si burlano della giustizia difendendo avanzi di galera e facendo cause fasulle a destra e a sinistra, preferibilmente contro compagnie ricche spesso costrette a definire una causa in via amichevole per evitare spese giudiziarie superiori.
E nella mia lista “Nel Bersaglio” non entrano solo gli avvocati. Tutti i giudici che non cacciano quei cialtroni a pedate fuori dalle corti sono egualmente responsabili, o irresponsabili. E tutte quelle giurie che approvano enormi verdetti di risarcimento totalmente inadeguati alla causa dovrebbero essere processate e riconosciute colpevoli di qualcosa. Di che cosa, mi domandate?… E che ne so io, mica sono avvocato.
Cristo!… Quei pochi avvocati rimasti dovrebbero essere capaci a trovare qualche accusa, qualche cosarella che li condanni.
Qualsiasi imputazione va bene per me, basta che la pena sia di morte!

Wednesday, October 22, 2008

DOMINUS VOBISCUM

Sono nato, cresciuto e sono stato educato secondo gli insegnamenti della Santa Madre Chiesa Cattolica Romana, ma non sono mai stato particolarmente devoto. Ho sempre avuto qualche dubbio sull'esistenza di Dio e sulla santita' dei suoi rappresentanti su questa nostra terra.
Una cinquantina di anni fa, pero', successe qualcosa - e non saprei nemmeno dirvi esattamente cosa fu. Posso solo dire che vidi la luce - fu per me come un'epifania, e da quel momento sono diventato un devoto, anzi, un devotissimo ateo.
Il dubbio onore di entrare per primi nella mia Lista "Nel Bersaglio" va ai preti. In un mondo veramente civilizzato dovrebbero essere tutti bruciati sul rogo, come una volta facevano LORO con gli eretici e i non credenti.
Per quel che mi riguarda tutto il clero e' allo stesso livello delle chiromanti, anzi ancor piu' in basso. Come le chiromanti, vendono solo fumo, ma almeno le chiromanti non hanno la faccia da culo di proclamarsi rappresentanti di un qualsiasi Dio.
Intendiamoci bene, non voglio dare l'impressione di essere solo contro il Cattolicesimo. Nossignori!... Credo fermamente al concetto di Pari Opportunita', e detesto percio' ugualmente i rappresentanti di qualsiasi forma di religione.
Percio' 
"Nel Bersaglio" sono inclusi, oltre ai preti, anche tutti i pastori, rabbini, muezzin, aiatolla - o come cazzo si chiamano! - e qualsiasi altro faccendiere che pretende di parlare a nome di un dio.
Con la Chiesa Cattolica in particolare ho una strana relazione di profondo disprezzo e sincera ammirazione.
Il disprezzo si spiega da solo. Nessun'altra religione - nemmeno la piu' fanatica setta islamica - ha sparso con le sue pure mani tanto sangue come la Chiesa Cattolica. Non c'e' paragone - nella sua storia la Chiesa Cattolica e' stata responsabile per l'eliminazione, incluso l'assassinio, di milioni di persone innocenti. La Chiesa stessa ammette questi peccatucci del passato, e periodicamente rilascia un contrito "Scusateci e perdonateci" per questo o quel sanguinoso pasticcietto di parecchi anni fa. Per non parlare poi delle schifezze sessuali attuali che appaiono sui giornali di tutto il mondo praticamente otto giorni alla settimana.
Ed e' appunto per questo che, a malincuore, debbo ammettere che ho anche una grande ammirazione per la Chiesa Cattolica. Qualsiasi altra organizzazione con quel curriculum sarebbe crollata o implosa secoli fa'. Ma non la nostra cara Chiesa Cattolica - nonostante un curriculum che farebbe sembrare Hitler un cherubino, e nonostante abbia ancora tra i suoi rappresentanti un'elevata percentuale di pedofili e altri aberranti sessuali, la nostra cara Chiesa riesce non solo a sopravvivere ma anche a prosperare avvantaggiandosi, naturalmente, dell'incredibile stupidita' dei suoi seguaci.
Non e' cosa da poco. 
Io la vedo cosi' - la Chiesa Cattolica e' come un dottore che si e' prodigato ad ammazzare migliaia dei suoi pazienti, che ha fatto migliaia di diagnosi errate, che ha anche ammesso di aver fatto diagnosi errate ma che, ciononostante, riesce non solo a ritenere i pazienti che ha, ma ad acquistarne altri.
Chiaramente, qui si tratta di stupidita' di Serie A da parte dei suoi seguaci, ma la stupidita' spiega solo una parte della continua esistenza di quella Chiesa. In fin dei conti, non si puo' continuamente prendere per il culo tutti.
Chiaramente, deve esserci un'altra spiegazione, ed e' questa la favolosa capacita' organizzativa della Chiesa, la sua incredibile abilita' nel contenere i danni, nonche' il divertente e allo stesso tempo irritante talento che dimostra protestando - quando sotto attacco - che gli attacchi sono evidenza di pregiudizio contro la Chiesa Cattolica. Quest'ultimo talento, naturalmente, e' stato preso in prestito dai loro colleghi ebrei per i quali nutro la stessa mistura di disprezzo e ammirazione. E no! Ve lo giuro!... Non sono anti-semita. Anzi, sono un sincero ammiratore di Israele e ho anche molti amici ebrei. 

Ma voglio mettere  SUL ROGO tutti coloro che automaticamente lanciano accuse di pregiudizio contro la loro religione per giustificare le loro malefatte
Lo so', qualcuno dira' che e' una punizione insolita e crudele, non permessa dalla Costituzione. Be', guardate, in linea generale ho il cuore tenero, laonde per cui non avrei alcuna obiezione se qualcuno volesse... che so'!... mettere fine alle loro sofferenze in qualche modo piu' umanitario. Prima di metterli sul rogo.
Ma 
DEBBONO SPARIRE - TUTTI!
Il che mi ricorda la prima di tante questioni secondarie. Tutto considerato, penso che la Costituzione degli Stati Uniti sia un documento abbastanza affidabile. Solo due cose cambierei. Anzi, bisogna cambiare. Supplicano di essere cambiate.
La prima e' quella cazzata che da' ad ognuno 
"il diritto di portare le armi". La norma dovrebbe essere esattamente il contrario - assolutamente NESSUNO  dovrebbe avere il diritto di portare armi. Anzi, rincariamo la dose - NESSUNO dovrebbe avere il diritto di fabbricare armi. Punto e basta.
E prima che dimentico, fatemi includere 
"Nel Bersaglio" tutti coloro che fabbricano qualsiasi tipo di arma, bomba, mina, aerei militari, carri armati, munizioni, ecc. E chi li vende. E chi li usa. Tutti, fino all'ultimo.
La seconda e' quella fregnaccia che proibisce appunto 
"le punizioni crudeli ed insolite".
A mio modesto avviso, e' una proibizione che va contro natura. Quando un crimine particolarmente efferato e' commesso, la punizione crudele ed insolita dovrebbe 
ESSERE LA NORMA, CAZZO!
Credo fermamente nella pena di morte, e me ne stracatafotto se non e' un deterrente al crimine in generale.
Io credo nella vendetta, e credo che lo Stato abbia il diritto -
 IL DOVERE! PER DIO! - di esprimere il suo sdegno quando un orrendo crimine e' commesso.
Perche' non ascoltiamo i nostri primi istinti? Ho appena letto di una coppia nel Texas che ha fatto cose abominevoli, cose indescrivibili alla loro figlioletta di 2 anni, frustandola con una cinghia, tenendola con la testa sott'acqua, scagliandola contro un muro, per poi ucciderla, metterla in un sacco di plastica, e buttarla nell'oceano. 
PORCA PUTTANA EVA!... Sto tremando dalla rabbia mentro sto scrivendo!
Adesso, ditemi! C'e' forse qualcuno che - venendo a conoscenza di questa abominazione, di questa scelleratezza - abbia detto: "Oh!... Mi auguro che li metteranno in prigione per almeno 25 anni"? 

CAZZO, NO!... Il vostro primo istinto, il mio primo istinto, il primo istinto di chiunque abbia una scintilla di umanita' e' stato di urlare "Spellateli vivi quei figli di puttana! Affettategli il cazzo come un salame! Bolliteli tutti e due in olio. E poi prendete a calci e a pugni il loro avvocato che senz'altro dira' che erano pazzi."
Questo e' quello che un normale essere umano direbbe. Anzi, dovrebbe dire!
E... avviso ai naviganti - chiunque crede che ci sia qualcosa di male a pensarla in quella maniera e' automaticamente incluso 
"Nel Bersaglio".
Ritorniamo a 
"Nel Bersaglio". Stavo parlando della precoce ma benvenuta scomparsa di preti, rabbini, pastori ed altri faccendieri.
Gia' mi par di sentire qualcuno dissentire: "Ma dai!... Non tutti i preti (pastori, rabbini, ecc..) sono cattivi. Dai!.. Ammetterai anche tu che tra i loro ranghi ci saranno pure molti sacerdoti (pastori, rabbini, ecc.) sinceri, molti che hanno veramente a cuore il benessere dell'umanita'."
Si'!... Assolutamente! Sono in pieno accordo! Conosco personalmente e sinceramente ammiro alcuni di loro. Ho anche stretto amicizia con un paio di preti, lo giuro. Per quel che riguarda il mio obiettivo, pero', lascerei perdere l'amicizia e li eliminerei per primi. 

Si'! Occorre farli fuori per primi! E perche', domandate voi? Ma allora non avete capito un cazzo! Quei tipi alla San Francesco sono i piu' pericolosi! Si'!... Sono loro i piu' letali, precisamente perche' sono loro che ancora fanno andare avanti la baracca, sono loro che mantengono la chiesa, che la reggono in piedi.
Pensateci bene. Anche il piu' devoto e deficiente credente sa che, in fondo in fondo, il Papa, i Cardinali, il Conclave, han ben poco da fare con la religione, fanno solo teatro - io le chiamo le Follie del Vaticano.
E che cazzo! Gente che fa processioni e parate con quei stupidi cappelli e vestamenta, gente che promette la salvezza dell'anima in cambio di quattrini, gente che ha sempre sul viso quell'aspetto pio, mistico, angelico, specialmente quando e' inquadrata da una macchina da presa della televisione... Ma dai, quella e' gente che esude ciarlataneria da tutti i pori,lo sanno tutti.
Ecco che di nuovo sto parlando solo degli imbroglioni della Chiesa Cattolica. Giuro, lo faccio solo perche' sono cresciuto tra loro ma, credetemi! Lo stesso vale anche per i capoccioni dei rabbini, della chiesa anglicana, del Dalai Lama, e degli evangelisti televisi. Specialmente questi ultimi.
I preti buoni, invece, i San Francesco, le Madri Teresa, quella gente li', i comuni mortali credono solo a loro. Sono loro che con la loro bonta', con la loro abnegazione, con la loro vita esemplare, e con i loro sacrifici inconsapevolmente portano la gente sulla cattiva strada e verso la chiesa.
Si'!... Per primi! Peraltro, sono cosi' buoni che a loro non dispiacera' diventare martiri moderni per la loro causa. 
AI LEONI!...


Monday, October 20, 2008

LA SOLUZIONE FINALE

Oggi e' un giorno speciale per me - mi sento fiero... orgoglioso... Pensate un po', col modesto aiuto di mio nipote sono riuscito a creare il mio Blog. Incredibile, vero?
Si', lo so'!... Qualsiasi ragazzino dai 10 anni in su' dira': "Embe'?... E che c'e' di speciale?"
Embe'!... Per me
 E' speciale! Mio nipote puo' testimoniare che io sono un tantino - come si puo' dire delicatamente? - ecco, sono un tantino arretrato, sono diversamente esperto quando si tratta di computer. E qualsiasi altra cosa tecnica. 
Percio', ripeto, per me e' stato senz'altro un avvenimento straordinario. Va bene?
Perche' ho creato questo Blog?... Bo'! Forse perche' mi stavo annoiando e non avevo altro da fare.
Anzi, diamo importanza al lavoro. Ho creato questo Blog per salvare l'umanita' intera. Un obiettivo modestissimo, come potete vedere.
E come la salveremo questa povera umanita'? Semplicissimo - basta seguire i miei consigli.
E quali sono questi consigli?... Leggete il mio Blog e lo saprete.
Ma veniamo al sodo - Il mio Blog sara' dedicato a listare tutto cio' che mi da fastidio; piu' precisamente, e' dedicato a catalogare chi e che cosa mi fa letteralmente girare i coglioni; e a propugnare cio' che io fantasiosamente chiamo 
"La Soluzione Finale" per tutti i problemi del mondo. Nonche' a casuali pensieri e urla di rabbia.
Vi do qui una brevissima e semplicissima anteprima delle mie raccomandazioni per risolvere tutti i problemi del mondo. Anzi -
 errata corrige - non dovevo dire "raccomandazioni", bensi' "raccomandazione". E' una sola.
Ed ecco qui la mia ricetta: Per rendere il mondo un posto decente, e forse anche perfetto per vivere, occorre sbarazzarsi di 
TUTTI coloro che io considero inutili figli di puttana... gentaglia... buoni a nulla... e anche - ma si', perche' no! - anche gente innocua ma irritante. Abbastanza semplice, vero?
Ma, direte voi... quando dici "sbarazzarsi" intendi dire "sbarazzarsi" nel senso di "eliminare"?... Si'! Anzi, SI'!
... Intendo dire "sbarazzarsi" nel senso di "far fuori", "estinguere", "sterminare", "porre fine". Ci siamo capiti?....
E' una forma piacevole e terapeutica di sognare ad occhi aperti - provate anche voi a farlo qualche volta. Anzi, son certo che l'avrete gia' fatto. Suvvia!... Non dite bugie!... Avrete senz'altro visto, sentito, o conosciuto qualche idiota - o forse ci siete anche apparentati - e vi sara' senz'altro passato per la testa il dolce pensiero che il mondo sarebbe senza alcun dubbio un mondo migliore se lui/lei non fosse piu' in circolazione. E, suvvia!... Un po' di onesta'!... Forse avrete anche voi stessi vagheggiato l'idea di fare un gran favore al mondo intero levandoli personalmente dalla circolazione. E, ammettetelo, l'unica cosa che vi ha fermato e' che ci sono delle stupide leggi che non lo permettono. Vero?...
Be'!... Io lo ammetto. Se non fosse per quelle stupide leggi io avrei gia' fatto molti... moltissimi favori al mondo. Purtroppo, pero', quelle stupide leggi esistono, ed esistono anche stupidi Procuratori Generali in cerca di facili titoli di giornali che insistono a metterti in galera se contravvieni a quelle stupide leggi. Percio', debbo accontentarmi di sognare ad occhi aperti.
Ed e' per questa ragione che creo adesso la mia Lista che chiamero' "
Nel Bersaglio".
Chi sara' incluso in questa mia Lista
? Ve l'ho gia' detto, tutti i figli di puttana, la gentaglia, i parassiti, nonche' la gente innocua ma irritante.
Sara' un lavoraccio - me ne rendo perfettamente conto - e dovro' essere piu' preciso, piu' specifico. Faro' del mio meglio per identificare gli individui o gruppi di individui che mi stanno sui coglioni - uno alla volta, quando mi vengono in mente. E vi diro' anche perche' mi stanno sui coglioni.
Come Martin Luther King, anch'io ho un sogno. Sogno un mondo popolato da gente buona, gente utile, gente su cui ci puoi contare, gente che non ti dispiacerebbe conoscere e visitare, anzi, gente che vorresti conoscere e visitare ogni tanto.
Chiaramente, il mondo che sogno non sara' molto popolato, ma la qualita' e' assai piu' importante della quantita'. A mio modesto parere.
In quanto alle mie scelte, se non siete d'accordo, amici come prima. 

Dissentite pure se volete, e vi prometto che il vostro dissenso non vi procurera' il biglietto d'entrata nella mia Lista. No!... Assolutamente no!
La stupidita' e' senz'altro un motivo per essere inclusi, ma un onesto dissenso e' permesso.
La mia Lista "
Nel Bersaglio" non sara' in un ordine particolare. Avevo dapprima considerato di farla in ordine alfabetico, ma mi sono reso conto che non avrebbe avuto alcun senso pratico. Tempo che arrivo alla "C", e mi sarei ricordato di qualche avanzo di galera che - come "Avanzo di galera" - apparteneva alla "A".
Non sara' nemmeno nell'ordine di importanza o della grandezza dei gruppi che mi piacerebbe eliminare. Sara' una Lista a casaccio - entrero' una voce in questo Blog ogni qualvolta mi verra' in mente uno di quei 
"morituri".
E' una Lista che sara' d'immenso aiuto a tutto il pianeta e penso che occorrera' un bel po' di tempo per completarla. Debbo stare attento a non dimenticare qualche batterio qua' e la' - potrebbe infettare il mio nuovo mondo asettico, e dovrei ricominciare daccapo.
E, a proposito... se per caso scoprite questo Blog, siete piu' che benvenuti a darmi una mano e a suggerire gente, gruppi, o situazioni che meritano di essere inclusi
 "Nel Bersaglio", dandomi le vostre ragioni per cui debbono essere eliminati.
Se sono d'accordo con voi, li includero' nella mia Lista dandovi naturalmente il credito. Ma vi prego... 
PER FAVORE... non fate i furbi e non venitemi a dire di includere nella mia Lista tutti coloro che fanno Liste. Va bene?... Ripeto, sto compiendo un servizio pubblico di enorme importanza...
Ma, bando alle ciance...e' ora di cominciare a sognare ad occhi aperti. E' ufficialmente aperta la stagione di caccia contro tutti i parassiti, esseri inutili, idioti, e teste di cazzo assortite.